Il Filocopo. Di nuovo riveduto, corretto, & alla sua vera lettione ridotto da M. Francesco Sansovino.

Boccaccio Giovanni (1313-1375).
Venezia, Appresso Lucio Spineda
1612.

In 8°; (160x110), cc. 390 numerate (i. e. 380), cc. 4 non numerate di cui l'ultima, bianca, incollata dal legatore al contropiatto. Marca tipografica incisa in legno al frontespizio. Legatura coeva in cartone con titolo manoscritto al dorso. Due piccole lacune risarcite nel margine bianco superiore di 2 carte, altra sempre risarcita nel margine bianco esterno ma, copia molto bella nelle condizioni originali in barbe e a fogli diseguali perlopiù intonsa.

€ 300,00
In 8°; (160x110), cc. 390 numerate (i. e. 380), cc. 4 non numerate di cui l'ultima, bianca, incollata dal legatore al contropiatto. Marca tipografica incisa in legno al frontespizio. Legatura coeva in cartone con titolo manoscritto al dorso. Due piccole lacune risarcite nel margine bianco superiore di 2 carte, altra sempre risarcita nel margine bianco esterno ma, copia molto bella nelle condizioni originali in barbe e a fogli diseguali perlopiù intonsa.
Bacchi della Lega, pagina 106.
E' questa probabilmente l'unica edizione del Filocopo o Filocolo, impressa in Italia nel secolo XVII. L'opera è impressa in bel carattere corsivo e mantiene la medesima dedica del Sansovino a Vitellozzo Vitelli, già presente dall'edizione veneziana del 1551.