Almanach historique nommé le Messager Boiteux, contenant des observations astrologiques sur chaque mois, Le Cours du Soleil de la Lune, et le Changement de l'air de Jour en Jour, exactement calculé, pour l'An de Grace... (Raccolta di sei annate dell'almanacco).

Souci Antoine.
Bâle
chez les principaux Libraires (oppure:) chez les Libraires Associés. Da l'Imprimeriè de Chalandre
1811; 1812; 1813; 1815; 1816. 1817.

Sei fascicoli in 4°; mediamente (198x160), di circa pp. (60) ciascuno. Antiporta allegorica con il Messaggero Zoppo e in alto lo stemma della città di Basilea, altra raffigurazione del Messaggero entro vignetta al frontespizio, che è stampato in rosso e nero, piccola vignetta con la raffigurazione del mese al calendario, una testata con personaggi che danzano, il tutto inciso in legno. Ogni almanacco ha inoltre una serie variabile di incisioni in legno a piena pagina o più raramente fuori testo e ripiegate, raffiguranti episodi salienti o storici del periodo. Eccetto l'almanacco del 1811 che è rimasto privo della legatura e con striscia di carta decorata incollata al dorso, gli altri legati coevamente in cartoncino, titolo manoscritto entro etichetta ritagliata ed applicata al piatto anteriore. Segni di uso, qualche piccola macchia di inchiostro sparsa, rossure dovute alla qualità della carta peraltro copie genuine e ben conservate di questa pubblicazione effimera.

€ 700,00
Sei fascicoli in 4°; mediamente (198x160), di circa pp. (60) ciascuno. Antiporta allegorica con il Messaggero Zoppo e in alto lo stemma della città di Basilea, altra raffigurazione del Messaggero entro vignetta al frontespizio, che è stampato in rosso e nero, piccola vignetta con la raffigurazione del mese al calendario, una testata con personaggi che danzano, il tutto inciso in legno. Ogni almanacco ha inoltre una serie variabile di incisioni in legno a piena pagina o più raramente fuori testo e ripiegate, raffiguranti episodi salienti o storici del periodo. Eccetto l'almanacco del 1811 che è rimasto privo della legatura e con striscia di carta decorata incollata al dorso, gli altri legati coevamente in cartoncino, titolo manoscritto entro etichetta ritagliata ed applicata al piatto anteriore. Segni di uso, qualche piccola macchia di inchiostro sparsa, rossure dovute alla qualità della carta peraltro copie genuine e ben conservate di questa pubblicazione effimera.
Ogni almanacco si apre come d'uso con il calendario stampato in rosso e nero e con le belle vignette incise con i lavori del mese, segue la descrizione meteorologica dell'anno, seguono le relazioni curiose dal mondo che descrivono avvenimenti straordinari, cronache delle guerre, ecc. ecc. Il "Messager Boiteux", si colloca a pieno titolo nel genere delle pubblicazioni "Popolari" sia per la sua veste tipografica ma oltremodo per il gustoso apparato iconografico che ci propone xilografe semplici ed essenziali scandite da tratti larghi e distanziati, ingenui nella loro rappresentazione delle cose.